Crea sito

Insel der Engel'

Il mio piccolo pezzo di Paradiso

Month: febbraio, 2008

Auguri Miranda!

Il tempo a disposizione per adesso è poco e scrivere articoli più seri è impossibile… quindi perchè non approfittarne per un bel post di auguri? 😛

Ma a differenza di quanto potreste pensare gli auguri non sono affatto per una ragazza bensì… per un blog.

Oggi è infatti il primo anniversario della nascita di uno dei più divertenti blog che mi sia capitato di incontrare durante il mio quotidiano surfing del web.

Il blog in questione, per chi non lo avesse capito o (peggio ancora… rimediate subito! 😛 ) non lo conosce nemmeno, è il mitico Nella mutanda di Miranda, raccolta di approcci stravaganti, divertenti o particolari usati dal maschio italico medio per abbordare via chat una sensualissima ragazza che altri non è in realtà che la bellissima Tricia Helfer. O almeno le foto sono le sue. 😆

Nella Mutanda di Miranda

Nato un po’ per gioco dalla geniale mente di una giovane ragazza che, -sconvolgente- non odia gli uomini, ma semplicemente li studia con ironia e leggerezza, il progetto è andato avanti nel tempo ed oggi vanta una collezione di approcci davvero infinita e divertentissima.

E per chi si stesse chiedendo l’origine di un nome tanto bizzarro ecco come tutto ebbe inizio:

XXX: oh mia miranda vorrei essere tanto dentro la tua mutanda…

Che dire… grazie a quel genio che ha dato il via a tutto questo. 😆

I miei auguri Miranda! Continua sempre così. 😉

Opera MINI: MINI Car e Voice-Overs

Questa l’avevo già postata in modo molto veloce sul mio Tumblr.

Tuttavia, a parte la figata in se, la nuova MINI Car che da qualche giorno scorrazza nelle strade di Barcellona (no, purtroppo non la mia Barcellona) è qualcosa di più che uno dei tanti sfizi che gli sviluppatori di Opera ultimamente si concedono. 😀

MINI Car

Anche questa infatti rientra negli ormai chiari intenti della società di puntare con maggior decisione sul marketing con idee sempre più curiose e stravaganti e che, si spera, possano risultare vincenti.

Ovviamente è chiara la volontà (nè ne viene fatto mistero) di sfruttare in questo caso la condivisione del nome tra i due piccoli gioiellini e, perchè no, l’effetto reminescenza dal film The Italian Job (bellissimo) in cui queste macchinette hanno dato sfoggio di tutta la loro potenza e del loro fascino.

“The reality is that Opera Mini and MINI share more than just a name. The products themselves share many great qualities like being small, fast and fun”

E, aggiungo io, anche gli amanti del mitico manga/anime City Hunter non rimarranno certo indifferenti al passaggio di una Mini rossa con tettuccio bianco. 😛

Prima di chiudere una segnalazione in tema Opera Mini.

In un comunicato della settimana scorsa ho appena scoperto che stanno cercando delle voci per tradurre il loro video Opera Mini “How To” nelle varie lingue.

Se siete interessati fatevi avanti. Potrebbe essere propria vostra la voce italiana che sponsorizzerà questo fantastico prodotto. 😉

12 anni di Opera

Forse non tutti se ne rendono conto, ma Opera è uno dei pochi browser che ha accompagnato lo sviluppo della rete sin dai suoi esordi.

Sopravvissuto alla prima, sanguinosa, Browser War quando tutti gli altri non hanno potuto far altro che cedere allo strapotere di Microsoft, ancora oggi rappresenta il terzo incomodo della seconda nel campo desktop, e leader di primo piano nel campo Mobile e dei dispositivi più variegati.

E proprio per celebrare il suo dodicesimo anniversario Daniel Goldman ha pubblicato sulla rete un video che ne ripercorre la storia fin dai primi “schizzi” del config.sys 😛

E personalmente devo riconoscere che ha fatto davvero un ottimo lavoro. Non mi resta che augurarvi buova visione. 😉

Safari 3.1: la soluzione che molti webmaster aspettavano

Non essendo (ancora) un mac user non ho mai seguito molto lo sviluppo di Safari e WebKit, il suo core-engine.

Safari LogoCome molti di voi sapranno tuttavia qualche tempo fa Apple ha deciso di portare il suo innovativo web-browser sulla piattaforma di zio Bill e da allora le cose sono cambiate, ritrovandomi adesso a seguire una decina di feed in più per restare aggiornato sull’argomento.

E proprio oggi aprendo il mio Google Reader trovo tra questi ultimi feed una notizia che mi ha davvero interessato, sia come pseudo-esperto/amante di browser (no, non sono malato 🙄 ) sia, soprattutto, come webmaster dal momento che aspettavo questa feature da anni.

La notizia a cui mi riferisco è il supporto (finalmente!) al download dei font usati nelle pagine che visitiamo, qualora questi non siano disponibili sul nostro sistema.

Sino ad oggi infatti in questi casi il comportamento standard di tutti i browser sarebbe stato di sostituirli con font simili (con risultati spesso piuttosto lontani dall’originale) o, peggio ancora, con quelli di default.

Sembrerà una cavolata ma in realtà la cosa ha sempre rappresentato un problema di non poco conto per tutti i webmaster, specie se alle prime armi, che realizzato il layout dei propri sogni scoprono come questo renda in modo orribile sul PC dell’amico (naturalmente il problema dei font è solo uno dei tanti sotto questo aspetto).

L’unica soluzione, ormai ampiamente collaudata nel corso degli anni, è stata quella di ricorrere all’uso di limitati set di caratteri standard che, nella migliore delle ipotesi (e non sempre questo è vero), tutti gli utenti della rete dovrebbero avere installati sul proprio sistema.

Naturalmente questo palliativo, viste le infinite possibilità che i grafici (o tipografi? 😕 ) di oggi ci mettono a disposizione, non mi ha mai soddisfatto molto, appiattendo di fatto molte idee originali in nome della compatibilità. Del resto anche il “workaround” di ricorrere all’uso di immagini non è applicabile che a limitate sezioni della pagina come l’header o poco altro, mentre quello di realizzare tutto in flash (che permette di incorporare i font nel file) non è certo una soluzione valida.

Finalmente comunque questo problema ha trovato una soluzione piuttosto semplice, ma al tempo stesso efficace, grazie al lavoro svolto dagli sviluppatori di WebKit.

Inspector Fonts

Resta tuttavia il dubbio sulla reale utilità della cosa qualora anche i concorrenti non adottino lo stesso comportamento. Sviluppare un sito per un solo browser non è infatti la scelta migliore, specie se questo non ha i numeri di IE o FF, e non credo che saranno in molti i webmaster che rischieranno una mossa del genere.

Sperando che Microsoft, Mozilla ed Opera si pronuncino presto sulla faccenda non ci resta che attendere fiduciosi.

Discorso font a parte comunque, altre novità accompagneranno il debutto di Safari 3.1.

Tra le più importanti, il supporto allargato ad HTML5, l’ultima versione dello standard, già adottato anche da Opera 9.5 e Firefox 3, che includerà fra le altre anche tag per il supporto nativo agli elementi audio e video, e le nuove capacità CSS Transform e CSS Animations, caratteristiche davvero interessanti nelle mani di sviluppatori esperti.

E come sempre ecco una lista di fonti ed approfondimenti vari.

Links:

WebKit Blog: Web Inspector Update
WebKit Blog: CSS Animation
TheAppleLounge: Mac OSX 10.5.2: seed 9C31 con Safari 3.1
Apple Blog: Safari 3.1: supporto ai font web scaricabili e molto altro
MelaMorsicata: In arrivo Safari 3.1
Just Browsing: Apple Edges Towards RIA Viability

Rivelato Opera Mobile 9.5

Che il campo mobile sia ormai diventato il nuovo e più acceso terreno di scontro della guerra fra browser l’avevamo già visto con le anteprime di Firefox Mobile, Teashark e Skyfire.

E proprio in un simile contesto Opera ASA, da tempo leader indiscusso del settore, ha dato annuncio con un comunicato stampa dell’imminente rilascio di Opera Mobile 9.5.

Opera Mobile

La nuova versione, completamente rinnovata e potenziata, dovrebbe portare secondo Jon von Tetzchner, CEO di Opera Software, l’esperienza web da dispositivi mobili ad un nuovo livello del tutto equiparabile alla navigazione su desktop.

“Opera Mobile is the result of Opera’s unwavering commitment to a vision that puts a true Web experience in the hands of mobile users,”

E del resto la cosa non sembra poi tanto improbabile. Con questa versione infatti Opera avrà finalmente allineato tutti i suoi browser allo stesso core, ambizioso progetto partorito un anno fa e finalmente pronto alla sua finalizzazione.

Opera Mobile 9.5 potrà infatti contare sull’acclamato engine di rendering Presto aggiornato alle ultime revisioni (che abbiamo visto su Opera Wii e sulle versioni preliminari di Opera 9.5 Desktop Edition), cosa che gli garantirà prestazioni elevate (2 volte più veloce dell’attuale 8.5) e soprattutto la possibilità di gestire senza difficoltà alcuna anche le più complesse applicazioni AJAX/Javascript e persino Flash.

Già quest’ultima caratteristica dovrebbe garantirgli un ampio margine di vantaggio sui concorrenti, ma in realtà non è che la punta dell’iceberg.

Anche l’interfaccia utente è stata rivista per una migliorata ed intuitiva esperienza di navigazione. Tra le tante feature non si possono non citare la navigazione a schede, una nuova e potenziata gestione di zoom e panning e dell’acclamata tecnologia SSR, modalità landscape per sfruttare al meglio lo spazio su schermo, overview della pagina e text wrap migliorato.

Ma queste sono solo una piccola parte delle novità. Altra feature da non sottovalutare affatto è poi il supporto alle widget che abbiamo già visto su Desktop. Questa caratteristica del resto era stata progettata da Opera proprio in vista della futura integrazione sui dispositivi mobili dove finalmente potrà essere sfruttata pienamente, permettendo a chiunque di creare piccole applicazioni compatibili con qualsiasi piattaforma (unico requisito è che ci sia Opera o un altro browser capace di gestirle) senza dover ricorrere a complessi linguaggi di programmazione ma usando semplicemente html, css e js.

In molti (me compreso 😳 ) inizialmente avevano fortemente criticato l’introduzione di queste inutility nel loro browser. Ma è bastato poco in realtà perchè fossero chiare a tutti le infinite possibilità di questa mossa, considerando in particolar modo tutte le potenziali partnership che potrebbe portare con i produttori hardware (cosa del resto già vista numerose volte nel corso di quest’ultima annata).

Ma questo è ancora un semplice assaggio delle novità di Opera Mobile 9.5. In rapida carrellata si può poi citare il salvataggio delle pagine visitate per la navigazione offline, chiamate dirette ai numeri di telefoni nelle pagine web, invio link e immagini come SMS/MMS, Password manager, completamento automatico degli indirizzi web, cronologie e segnalibri, copia del testo, e tanto altro.

Page Preview Tabbed Browsing Invia immagine come SMS Menu options
Clicca sulle immagini per ingrandirle

Come si può vedere ancora una volta Opera Software è riuscita a sorprendere tutti. Ci è voluto oltre un anno di tempo perchè Opera Mobile 9.5 vedesse la luce, ma sembra proprio che le promesse fatte agli utento in questo periodo verranno assolutamente mantenute.

La data di rilascio della nuova versione non è stata ancora resa nota. Per il momento sappiamo solo che verrà data una dimostrazione al Mobile World Congress 2008 che si terrà nei giorni 11-14 Febbraio a Barcellona.

Per chi volesse comunque un assaggio può sempre guardare il video disponibile sul sito ufficiale.

Inoltre per l’occasione è stato anche inaugurato il nuovo blog dell’ Opera Mobile Team che si va quindi ad affiancare a quelli già ben collaudati di Opera Desktop ed Opera Mini. Un altro blog da tenere sempre sott’occhio dunque 😛 .

Prima di lasciarvi ai soliti link delle fonti e degli approfondimenti ricordo che Opera Mobile 9.5 sarà disponibile su tutte le principali piattaforme (Symbian, Windows Mobile e Linux), sia come browser standalone sia come SDK, allargando dunque ulteriormente la sua potenziale utenza.

Links:

Opera unleashes innovative technology in latest mobile Web browser — Opera Mobile 9.5
Opera Mobile Team Blog
OperaWatch: Opera Mobile 9.5
OperaWatch: What happened to Opera Mobile 9.0?
FavBrowser: Opera 9.5 Mobile Soon to Be Released
HWUpgrade: Opera Mobile: tutte le novità della versione 9.5
Tweakness: Opera Annuncia Opera Mobile 9.5
PI: Opera Mobile porta il Web 2.0 sui cellulari
WebLinks: Opera Mobile promette massima velocità
Mobile | Blog.it: Opera Mobile 9.5: un browser avanzato per Smartphone con FlashLite 3.0 incluso per una navigazione totale

Attacco spammer: problema risolto

Come avrà notato chi ha sottoscritto l’abbonamento ai commenti del blog via feed o mail, dalla giornata di ieri Insel der Engel’ è entrato nelle mire di qualche BOT spammer.

Purtroppo, non avendo avuto accesso al PC per tutto il giorno, non ho potuto accorgermi dell’inconveniente che in nottata quando, collegandomi finalmente alla rete, ho visto la mia casella di posta ed il pannello di amministrazione di WordPress completamente intasati da centinaia di messaggi.

Comunque ho già provveduto ad installare le adeguate misure di sicurezza ed il problema dovrebbe ora essere completamente risolto grazie ad Akismet ed Hiddy.

Mi scuso quindi per il disagio arrecato ai (fortunatamente) pochi fedelissimi che seguono anche i commenti di questo blog, con la promessa che fatti del genere non si verificheranno più.

Inoltre vorrei fare i più sentiti ringraziamenti al geniale ideatore del BOT che mi ha fatto perdere un’ora di sonno per eliminare i commenti già inseriti.
Grazie davvero. Spero che le numerosissime visite che sicuramente avrai ricevuto grazie ai link piazzati su questo blog siano riusciti a farti sentire realizzato o, perchè no, averti fruttato almeno quei 2-3 centesimi che eventuali servizi di remunerazione cui sei affibiato verseranno sul tuo conto corrente.

Da parte mia, auspici funesti per lo spammer a parte, non posso comunque che apprezzare il fatto che il blog, stando anche a quanto vedo dalle statistiche, stia cominciando a crescere ed essere visitato da un pubblico sempre più vasto, cosa che ha già portato a 6 il pagerank di Shinystat.

Grazie a tutti ed a presto (almeno spero visto il tempo a disposizione) con un altro, sicuramente ben più interessante, post di sdegno su… no, niente spoiler 😉