Nelle settimane scorse c’era stato un gran trambusto nella community di Opera circa le indiscrezioni fatte magistralmente trapelare circa un nuovo misterioso progetto, ovvero Opera Dragonfly.

Anche l’apertura del sito ufficiale non aveva fatto poi molta luce sulla faccenda vista la totale assenza di informazioni. Nei giorni scorsi tuttavia il sito è stato modificato permettendo agli utenti di sottoscrivere una newsletter. Le prime voci circolate suggerivano quindi si trattasse solo di questo. Ma è chiaro che, benchè il marketing sia anche questo, Opera Software non avrebbe mai fatto tanto rumore per così poco.

Opera Dragonfly Site

Personalmente mi ero scervellato parecchio per riuscire a risolvere l’arcano ma senza arrivare a qualcosa di concreto. I miei primi sospetti si erano infatti concentrati su una qualche nuova tecnologia di connettività mobile.

Iscrivendomi tuttavia stasera alla newsletter ho cominciato a scartare quell’ipotesi dopo aver letto il messaggio di notifica di avvenuta iscrizione:

Hello,
You’ve been successfully subscribed to receive email updates on Opera product releases. Your privacy is paramount. We will not distribute your email.
Thanks for your interest, and stay tuned!
Regards,
Opera

Benchè assolutamente priva di delucidazioni sul progetto infatti, questa mail ha portato con se, forse inavvertitamente forse no, un particolare di non poca importanza, ovvero il mittente, che risponde al nome di Opera Desktop Team.

E’ chiaro dunque che di qualsiasi cosa si tratti avrà comunque a che fare con il browser desktop. Che si tratti dei nuovi Developer Tools promessi tempo fa, o della nuova architettuta di sincronizzazione centralizzata, o chissà cosaltro non ci è ancora dato saperlo ma almeno abbiamo già un indizio. 😛

Ad ogni modo anche David Storey si è di recente pronunciato in merito, promettendo maggiori dettagli nei giorni a venire. Non ci resta quindi che attendere.