Per niente decisa a cullarsi sugli allori, Opera Software ha appena rilasciato una beta della prossima versione del browser mobile più amato al mondo, Opera Mini 4.2.

Pur non trattandosi di una major release anche questa volta saranno inglobate svariate migliorie e novità di tutto rispetto:

  • Supporto alla sincronizzazione, modifica ed eliminazione delle note via Opera Link (Ancora da migliorare. Fate prima un backup delle note)
  • 24 nuove localizzazioni
  • Una migliore gestione del protocollo RTSP, usato per gestire i flussi video in streaming in modo nativo dal telefono, che permetterà adesso a molti più utenti la fruizione di video su portali come YouTube.
  • Supporto alle skins
  • “Accept” link alla fine dell’ EULA (per gli utenti BlackBerry)

Inoltre è stato predisposto un nuovo parco macchine negli Stati Uniti (ricordo che Opera Mini si appoggia ad un server centrale per il rendering della pagina) che si occuperà degli utenti americani e dell’Asia orientale, con guadagni prestazionali non solo per questi ma anche per gli utenti europei che si appoggeranno ai “vecchi” server ora meno carichi di lavoro.

Appare chiaro che la società norvegese non intende assolutamente perdere il terreno guadagnato sino ad oggi (20 milioni di utenti solo per Opera Mini!) nell’ormai prossima Mobile Browser War che si profila all’orizzonte.

Per maggiori dettagli vi rimando ai consueti link di approfondimento, mentre per il download questo è l’inidirizzo.

Links:

Opera Mini 4.2 beta available for testing!
Opera Mini 4.2 Beta is out
20 million use Opera Mini worldwide
20 Million Opera Mini users