Crea sito

Insel der Engel'

Il mio piccolo pezzo di Paradiso

Safari 4: innovazione o imitazione?

pi|o|niè|re:
s.m., fig., chi per primo si fa promotore di attività, iniziative e sim., creando nuove prospettive e possibilità di sviluppo: i pionieri dell’informatica; un p. della scienza

Questo è quanto recita il Dizionario De Mauro alla voce pioniere. Perchè ho iniziato con tale definizione è presto detto.

Come ormai ben sapranno anche i muri, è da qualche giorno disponibile una beta pubblica di Safari 4, la prossima versione del browser di casa Apple. Quello che invece non tutti sanno è come, ancora una volta, in quel di Cupertino non siano riusciti a trattenersi dal lanciare una “campagna pubblicitaria” (se così si può dire) talmente aggressiva da scadere in pura disinformazione e mistificazione dei fatti.

Mi riferisco ovviamente alla miriade di funzionalità esclusive di Safari 4 spacciate per novità di cui non potrete più fare a meno.

Il problema nasce nel momento in cui si va a vedere quali sono queste geniali novità partorite nei laboratori segreti di Cupertino. Senza scendere nei dettagli si può tranquillamente affermare che si tratta grosso modo di funzionalità già presenti da tempo in altri browser e per lo più inventate da Opera anche 10 anni fa o più.

Non che la cosa mi stupisca più di tanto in realtà, anzi ormai ci sono fin troppo abituato, ma è singolare come stavolta la mela smordicchiata sia riuscita a creare un vero caso mediatico che si è presto diffuso per l’intera rete.

Singolare perchè non è certo una novità che funzionalità inventate da un produttore vengano, presto o tardi, introdotte in browser concorrenti (cosa per altro assolutamente non opinabile, a mio avviso, se serve a migliorare il prodotto), nè tantomeno lo è il fatto che a subire questi “furti” sia la solita Opera, cui da anni è stato del resto appioppato il suddetto appellativo di pioniere.

Prodotti straordinari come Firefox o Chrome non sarebbero certo quello che sono se non avessero preso quanto di meglio il web aveva da offrire.

Ma come il mio feed reader mi ha ampiamente dimostrato a tutto c’è un limite e la pronta reazione della folla inferocita armata di forconi non si è fatta attendere perchè, come direbbe Abatantuono, “versa versa versa la brocca strabocca, e ci dai un dito e si prende tutto l’inguine e chi più ne ha più ne metta” 😆

Per chi di questo articolo non ci ha capito un tubo basterà consultare i link di approfondimento, di cui vi consiglio almeno il primo 😉

Links:

The Great Feature Train Robbery
Imitation – the sincerest form of flattery?
Innovation by breaking established platform conventions
Success
Hey Apple, Stop Bullsh*ting People

Leave one

7 Responses

  1. In effetti 😛
    Credo che inventare qualcosa di veramente nuovo sia difficile, effettivamente però spacciarsi come scopritori di qualcosa che esiste già non è tanto bello.
    Ciao

  2. Eh già … che poi a me questa cosa fa un po’ ridere perchè mi chiedo che senso abbia attirarsi queste critiche negative quando si è creato un prodotto cmq davvero eccellente … vabbè che gran parte del merito va attribuito non tanto a Safari quanto a WebKit … ma questo è un’altro discorso 😛

    Credo che inventare qualcosa di veramente nuovo sia difficile

    Non lo so … secondo me invece potrebbe esserci ancora tanto da inventare … e progetti come Ubiquity ne sono la dimostrazione 🙂

    Buona serata

  3. Ma, a me sembra che lo stile Apple sia un po’ quello di fare tanto rumore e prendersi il merito di cose che esistevano già, devo averne lette tante di polemiche simili fra Microsoft e Apple.

    Vabbè che alla fine l’importante è che i prodotti migliorino 🙂

    Ubiquity è interessante, ma lo sarebbe anche di più se fosse un tool del sistema operativo e non di un singolo software… poi però voglio vedere come verrà inserita di default su FF (dicono già 3.2), ci sarebbe ancora delle cose da sistemare (esempio la sicurezza degli script e poi se viene caricata di default mica lascranno jQuery così com’è).

    Ciao

  4. PS: dimenticavo: buona serata anche a te 😀

  5. Ah, non è proprio la linguistic interface di Ubiquity, però anche a me era venuta in mente una cosa del genere:
    http://forum.extenzilla.org/index.php?topic=5748.0

    però io non sono sviluppatore 😛 Poi la stessa cosa l’avevo proposta un anno prima allo sviluppatore di Nostalgy, però mi avevano detto di usare Vimperator 😛

    Poco tempo dopo che avevo aperto il topic su XZ era arrivata la notizia che il team di Humanized migrava a Mozilla e poco dopo la prima bozza di Ubiquity (fra l’altro deve averla presentata in anteprima ai pochissimi che erano andati a Roma).
    Ciao

  6. Vabbè dopotutto mi pare che sei stato ampiamente accontentato… anche ben oltre le tue aspettative 😛

  1. Opera Turbo | Insel der Engel'