Crea sito

Blog

Tutti gli articoli riguardanti questo blog e Wordpress

Nuova casa

Nuova casa

OK direi che il momento è ormai giunto (anzi abbondantemente passato) e possiamo finalmente ufficializzare il tutto.

Da questo momento in avanti quello che vedete sarà il mio nuovo quartier generale sul web. Visto che il servizio gratuito offerto da Netsons si è rivelato alla lunga una scommessa perdente (e vi risparmio i particolari per decenza), cambiare casa era ormai obbligatorio a meno di non perdere tutto il (poco, ne convengo) lavoro fatto negli anni passati, cosa che proprio non mi andava tanto a fagiolo.

Ho valutato l’idea di acquistare uno spazio web, ma considerando che non credo che dedicherò altro tempo al blog in futuro (salvo una sistematina al tema ed altre cosette del genere), il servizio offerto da Altervista mi è sembrata un’opzione più che valida (ed il mio portafogli ne conviene 😀 ).

Date le premesse il dubbio resta: quindi questo blog è morto?

La risposta è che non lo so nemmeno io. Se da un lato avrei voglia d tornare a scrivere, dall’altro mi chiedo sempre se ormai per me abbia davvero un senso farlo, e di cosa dovrei occuparmi… perchè devo riconoscere che non sono più la persona che 3 anni fa ha aperto questo blog, nonostante abbia tentato a volte di convincermene.

Quindi, per farla breve, al momento diciamo che parcheggio tutto qui su Altervista (che dovrebbe essere un luogo sicuro). In attesa che qualcosa cambi… e se così non dovesse essere almeno il web manterrà memoria del mio passaggio 😛

Le nuove coordinate sono quindi:

Come potete vedere l’indirizzo del feed, a meno che non lo aveste sottoscritto con l’URL diretto di Netsons (ma se state leggendo questo post non è così 😉 ), è rimasto identico grazie a FeedBurner, quindi se mi seguivate via feed non cambia nulla.

Quindi che altro dire… Cya Space Cowboys (ahaha … perdonami uomo ma questo potrebbe essere il mio ultimo post e dovevo rubartela prima o poi :mrgreen: )

PS

il redirect 301 continuerà a funzionare almeno fino al nuovo anno quindi per adesso visitando il vecchio indirizzo di viene dirottati qui… dal 2011 probabilmente questo non sarà più possibile quindi chi ha link su blog o simili può effettuare le modifiche del caso con l’ottimo Search & Replace plugin 😉

Buon 2010 a tutti

Benchè fossi largamente tentato di saltare anche questo appuntamento, alla fine non me la sono proprio sentita di non augurare a tutti un felicissimo anno nuovo… se non altro perchè Insel der Engel’ potrebbe anche restarci male se non gli faccio gli auguri per la sua seconda calendelina da spegnere 😀

E dato che ci siamo andiamo anche con qualche bilancio di questo 2009.

Decisamente un buon anno per il sottoscritto… duro, incredibilmente duro, ma pieno di tante soddisfazioni personali ad allietare le sicuramente maggiori delusioni.

Un anno che mi ha visto portare a termine diverse cosette, cominciarne delle altre, perdere amicizie che non avrei mai pensato potessero finire e nel contempo rafforzarne altre che mi hanno dato molte più soddisfazioni di quante ne avessi avuto fino ad allora. Troppo sibillino? Vavè meglio così dai 😛

Tra le cose che invece rimpiango di più  spiccano sicuramente il pochissimo tempo dedicato al disegno (per lo meno sul piano pratico) ed al blog (ed internet in generale)… ma del resto il tempo quello è e quindi bisogna pur sacrificare qualcosa.

E proprio in quest’ottica mi spiace deludere quanti (già quanti? c’è nessuno? 😛 ) si aspetterebbero un mio ritorno. Decisamente se nel 2009 sono stato poco presente, nel 2010 sarò per lo più assente, ma spero che il nuovo taglio (passato un po’ in sordina per la verità) dato al blog (che ora comincia in effetti ad assomigliare ad un blog piuttosto che ad una pseudo-testata di informatica) giovi a trascinarmi sulla tastiera di tanto in tanto… e si che di cose che mi piacerebbe scrivere ce ne sarebbero parecchie 🙄

Del resto c’è anche da sottolineare che a contendersi il poco tempo libero c’è da qualche tempo anche il fattore videogame (più che altro retrogame ma non solo) che ha riconquistato dopo  tanto tempo il sottoscritto come non mi sarei mai aspettato (e qui il buon King of G’n’G ha la sua bella parte di colpe 😛 ), ragion per cui cari lettori abbiate pazienza… taaaaaanta pazienza 😆

E dopo questo bel post istituzionale non mi resta che augurarvi un magnifico 2010!!! 😉

Buone vacanze

Kabu - Summer Sunshine

Kabu - Summer Sunshine

Non c’è molto da dire. Tra poco partirò per il mio annuale esilio estivo tagliato fuori da internet e dal mondo… non che cambi qualcosa rispetto ad ora per quel che riguarda il blog in verità ma giusto per avere uno straccio di giustificazione. 😛

Se tutto va bene ci si dovrebbe rivedere per fine Settembre… forse…

Beh non mi resta che augurare a tutti di passare delle magnifiche vacanze… divertitevi voi che potete perchè qui si passerà tutto il tempo a studiare. O_o

A presto. 😉

A volte ritornano…

Attenzione: post ad alto contenuto personale e, conseguentemente, demenziale. Se ne consiglia la lettura solo ad un pubblico adulto e con tanta pazienza (e tempo da perdere)*

Visto che anche oggi è saltato l’appuntamento con i Best of Week, approfitto di questo spazietto domenicale (nella mia mente indissolubilmente associata all’angolo cazzeggio… in qualsiasi forma conosciuta e conoscibile) nonchè della poca voglia di dedicarmi ad altro, per dar sfogo a tutto il mio smisurato ego che vi vede tutti in ansia di aver notizie sul sottoscritto (o soprascritto? 😕 ) e su cosa mai abbia potuto tenerlo lontando da questa sua amata oasi di pace e serenità.

Innanzitutto comincerei col ricordare (a me stesso in primis) che c’è ancora una laurea da prendere e che, a giudicare dai valorosi compagni caduti ormai sfiniti al mio fianco, scopro essere anche una famelica divoratrice di tempo altrui capace di sottrarre senza alcuna difficoltà diversi anni di vita al povero malcapitato che avesse soltanto osato pararglisi davanti nella speranza di poterne ostentare la carcassa come trofeo appeso al muro di uno studio (o della propria stanza del trono).

Anzi ne approfitto per porgere i miei omaggi ad un leggendario guerriero che ha di recente portato a termine la sua missione… anche se pare non sia comunque riuscito a sottrarsi del tutto alle voraci voglie della bastarda suddetta. 😀

Ma passando a tutt’altro ne approfitto anche per rispondere a quanti, con tono sarcastico e fin troppo arrogante a detta del mio superego (si è parecchio incazzoso il ragazzo ma che ce volemo fa?), hanno osato asserire come il mio impegno nella stoica impresa di cui sopra potrebbe non essere poi così forte vista la mia recente assidua presenza nei sobborghi mondani di MSNopolis e cittadelle simili.

Quel che forse sfugge ai suddetti “quanti” è che chi vi scrive possiede poteri semidivini che gli permettono di manifestare la sua presenza in quei luoghi anche trovandosi realmente altrove (leggende metropolitane lo vogliono addirittura capace di manifestrasi in ben 6 luoghi diversi contemporaneamente 😮 ).

In realtà il trucco c’è e, visto che non sono un mago che non svelerebbe mai le sue carte, posso anche dirvi che la via per tanto potere è un mistico strumento, atteso per ben 2 anni e della cui esistenza ormai cominciavo a dubitare, che risponde al nome di Trillian Astra.

Ma attenzione perchè un così grande potere richiede anche qualche sacrificio a chi vuole avvalersene. E’ valsa la pena quindi una così lunga attesa? Ci sarà tempo per riparlarne a dovere ma nel frattempo accontentatevi di un secco… si, ma… 😛

E per chi se lo stesse chiedendo posso confermarlo: pare proprio che ci sia in giro un pennuto azzurrognolo il cui passatempo preferito consiste nello spiefferare ai 4 venti le azioni ed i pensieri del proprietario della barracca che state visitando. Chiunque lo avvistasse è pregato di ignorarlo o di abbatterlo senza rimorsi**.

Chiudo infine rassicurando tutti su un mio imminente rientro per inzozzare a dovere questa rete come ai vecchi tempi.

Di roba di cui parlare ce ne sarebbe a pacchi ovviamente ma visti i tempi alquanto limitati a disposizione credo che mi concentrerò su alcuni articoli e guide su Opera che ho in mente da tempo senza averli mai portati a termine. Seguaci della grande O rossa restate sintonizzati dunque. 😉

*l’autore declina ogni responsabilità su possibili (e probabili) effetti collaterali di qualsivoglia tipo. Per saperne di più consultate il vostro medico di fiducia.

**a quanto pare il pennuto in questione è capace di moltiplicarsi e prendere di mira chiunque gli si avvicini. Nonostante molti sembrino immuni a questa strana forma di contagio si consiglia di non sottovalutare il soggetto.

Evitare che Hiddy blocchi i commenti genuini

Qualche tempo fa, parlando degli inspiegabili problemi generati dal plugin Hiddy su molti blog che sono solito leggere, avevo deciso di disattivarlo su questo blog in attesa di capirne di più.

In questo periodo Insel der Engel’ si è quindi basato  unicamente sulla protezione offerta da Akismet che, seppur ottima, ha l’inconveniente di costringermi ogni giorno a verificare di persona la genuinità di un discreto numero di commenti. Ed è proprio in momenti come questi che ti rendi conto come ad Hiddy non si può rinunciare così facilmente. 😛

Mettendo quindi insieme tutti i dati in mio possesso credo di essere riuscito a trovare una soluzione abbastanza soddisfacente.

Sapendo infatti che il problema si presenterà:

  • se l’utente durante l’inserimento del commento utilizza estensioni per Firefox o strumenti vari (fra cui anche il Wand di Opera) che compilano automaticamente i form;
  • in altre situazioni al momento non meglio definite,

e che in caso di errore verrà restituita una pagina html generata dal plugin, ho semplicemente pensato di andare a modificare quest’ultima per fornire all’utente tutte le informazioni necessarie ad aggirare l’ostacolo e, se ciò non fosse possibile, invitandolo a contattarmi.

Per chi fosse interessato basta modificare il file hiddy.php, presente all’interno della cartella del plugin, sostituendo il codice presente da linea 145 a 149 (versione 1.3 del plugin) con il seguente:

// showing error message
echo '<html><body>';
echo '<h1>Attenzione!</h1>';
echo '<p>Il sistema ha rilevato tentativo di spam. </p>';
echo '<p>Se stai vedendo questo messaggio di errore probabilmente stai usando uno strumento di riempimento automatico dei form. Se così fosse torna alla pagina precedente e dopo averla ricaricata compila i campi del modulo manualmente.</p>';
echo '<p>Se il problema persiste contattami al seguente indirizzo email: <a href="mailto:[email protected]">[email protected],com</a> </p>';
echo 'Hiddy! for WordPress by <a href="http://www.etechs.it">Enrico Zogno</a> and <a href="http://blog.merlinox.com">Merlinox</a> <br />';
echo '</body></html>';

Dove ovviamente dovrete modificare almeno l’indirizzo email da contattare. 😆

Ad ogni modo questa modifica è ulteriormente migliorabile aggiungendo un modulo di contatto anzichè il solo indirizzo, così come si potrebbe integrare in php un sistema che invii una notifica all’amministratore ogni qualvolta un utente approda in quella pagina, ma non avevo nè il tempo nè la voglia di dedicarmi alla cosa.

Se qualcuno più volenteroso volesse cimentarsi sarebbe comunque cosa gradita. 😉

Hiddy contro la blogosfera?

Piccolo post veloce per segnalare una cosa che ritengo abbastanza importante.

Da qualche tempo a questa parte ho riscontrato diversi problemi durante l’inserimento di commenti su svariati blog WordPress che mi hanno spesso impedito, nonostante i numerosi tentativi, di portare a termine l’operazione.

Il colpevole di tutto è il geniale e diffusissimo plugin antispam/antiflood Hiddy.

Dopo un po’ di indagini sono solo riuscito a sapere che “il problema in effetti è stato segnalato da molti” ma che non è previsto nessun aggiornamento per risolverlo giacchè sarebbe dovuto non al plugin ma al tema in uso non correttamente progettato (secondo l’autore almeno).

Ora, considerando che personalmente ho riscontrato il problema su davvero tantissimi blog (fra i più noti Napolux, Pseudotecnico, Francesco Gavello), mi riesce difficile credere che Hiddy non abbia colpe… per quanto potrebbe anche essere.

Fatto sta che ho intanto deciso per precauzione di disabilitarlo su Insel der Engel’, almeno finchè non riuscirò a chiarire meglio la situazione.

Feedback e testimonianze sarebbero altamente graditi, così come il segnalare la cosa, qualora vi capitasse, non solo al proprietario del blog ma anche all’autore del plugin.

Dopotutto i commenti sono l’anima della blogosfera no ? 😉

Tanti Auguri (da) Insel der Engel' !

Happy New Year
Happy New Year by ~Sakii-89

E dopo il post natalizio poteva forse mancare quello di capodanno?

Assolutamente no, e non solo per via degli “auguri istituzionali” che sicuramente stanno affollando il vostro feed reader, ma anche e soprattutto perchè oggi Insel der Engel’ compie il suo primo anno di vita! (si, non ho scelto la data a caso… mi serviva qualcosa che fosse realmente difficile da dimenticare… chi mi conosce sa di cosa parlo 😛 )

In realtà mi sembra davvero incredibile che, da quando rompevo le scatole al malcapitato gialloporpora per chiedergli lumi su WordPress, sia già passato un intero anno… certo che il tempo vola.

Ma la fine di un anno credo sia anche tempo di bilanci.

Niente statistiche tranquilli. Se quello che conta sono i numeri, vi dico subito che sarebbero assolutamente deludenti per qualsiasi essere umano che si sia cimentato con blog e affini. Visite tra le 20 e 50 giornaliere e circa 20-30 iscritti al feed… insomma qualsiasi vero blogger ammetterebbe il suo fallimento… già, peccato che io abbia sempre detto di non essere un blogger 😈

Del resto, se fossi stato interessato ai numeri, non avrei certo continuato a scrivere qualche news da fanboy di Opera per i soliti (pochi) noti, ma avrei puntato su articoli di più vasto interesse.

Ma questo spazio è nato come “il mio piccolo pezzo di Paradiso” e che Paradiso sarebbe se non mi limitassi a seguire semplicemente l’istinto? 😉

Tralasciando il discorso statistiche, mi fa invece riflettere il fatto di essere riuscito a fare appena l’1% di quanto avrei voluto e solo il 10% di quello che contavo di fare.

Poco male comunque… anche su questo mi ritengo ugualmente soddisfatto (che volete farci, mi contento con poco 😛 ). Quanto fatto, seppur poco, posso infatti dire che mi ha permesso di crescere parecchio sotto molti aspetti, di aprirmi ad un nuovo mondo di cui prima ignoravo totalmente l’esistenza, ed apprendere un’infinità di cose nuove.

E tra le mille novità del 2008 come non citare la sempre più dilagante “fuffa 2.0” che ha provato a contagiare anche il sottoscritto? Fortunatamente pare proprio che io sia del tutto immune al virus, salvo per la variante “Tumblr” a cui onestamente non riuscirei proprio più a rinunciare. 😎

Ma chiaramente in un anno non possono mancare nemmeno le note negative.

Dispiace ad esempio per il progetto OperaZone, partito qualche anno fa pieno di entusiasmo e speranze grazie alla collaborazione di molti amici virtuali accomunati da tanta passione e voglia di fare, e ad oggi praticamente defunto.

Mi dispiace anche di non vedere più nel forum di MegaLab la community che ho amato in questi anni, che mi ha fatto appassionare al mondo informatico e che mi faceva spesso passare esilaranti serate davanti ad una pagina web.

Ma del resto si sa che nulla è eterno e tutto deve fare i conti con il tempo che passa e le cose che cambiano.

Occhi puntati al futuro dunque… francamente preferisco non fare promesse di alcun tipo. Facendo due rapidi calcoli gli impegni saranno davvero tanti… anzi troppi per azzardare una qualsiasi previsione.

Non mi resta dunque che augurare a tutti voi un magnifico 2009 e lunga vita ad Insel der Engel’ !

Merry Xmas!

Kabu - Merry Xmas

E come ogni anno arriva il Natale.

Chi lo ama e chi lo odia, chi non potrebbe fare a meno di “sentirsi più buono” almeno un giorno all’anno e chi invece sparerebbe a vista ai millemila seguaci natalizi del dr. Smile.

A qualunque categoria apparteniate Engelium ed Insel der Engel’ (mamma mia quanto siamo professionali 😛 ) vi augurano comunque un bellissimo Natale (o un bellissimo giovedì 25 Dicembre 2008 se il termine non vi aggrada molto 😛 ).

Il blog chiaramente è attualmente in stato di quasi assoluto “freeze” … Ma visto che anche io, in fondo, in questi giorni mi sento un po’ più buono, oltre alla splendida fanart natalizia della nostra Kabu ecco qualche altro regaluccio “a tema” che potrebbe interessarvi (per lo meno se siete come me), ovvero qualche buon webcomic da leggere durante le feste:

Inoltre, per chi non ama leggere, come non segnalare l’ottima iniziativa firmata MTV.it che per le festività ha deciso di presentare ai suoi utenti un nuovo anime in 6 episodi dalla trama, se non originalissima, sicuramente interessante:

Non so voi ma personalmente non vedo l’ora di andare a scartarmi questi regali.  E se proprio pretendete qualcosa di correlato ai browser… eccovi accontentati. 😆 (non ci facciamo mancare proprio niente qui che credete ? )

A presto 😉

Piccoli ritocchi per Insel der Engel'

Visto che Paolo mi ha ricordato che ho ancora un blog 😆 , in serata ho deciso (finalmente!) di dare una piccola rinfrescata alla grafica.

Nulla di particolarmente complesso o studiato in realtà, ma, in attesa di poter sviluppare il vero nuovo template come mi riprometto ormai da un anno, ho deciso di seguire l’ispirazione del momento aggiungendo solo qualche semplice regola al CSS di K2.

Ovviamente, dato che l’ho realizzato in appena qualche decina di minuti, ci sono ancora diverse cosette da sistemare, come ad esempio l’effetto rounded corners che attualmente viene correttamente gestito solo da Firefox e WebKit… vedrò di lavorarci domani.

Mi sarebbe anche piaciuto, vista l’atmosfera natalizia, aggiungere l’effetto neve tanto in voga (e per il quale avevo realizzato l’header) ma ho visto che lo script faceva schizzare la CPU al 100% ed ho quindi accantonato l’idea.

Sperando quindi che possa piacervi vi do appuntamento alla prossima mentre se doveste riscontrare qualche problema la mia mail è sempre in alto nella sidebar 😉

Quelli che la sfiga…

Come in molti hanno notato da 2 settimane a questa parte sono stato alquanto assente non soltanto qui sul blog (tranne che per un Best of Week di qualche settimana fa scritto e programmato, grazie all’infinita mole di links da recuperare, con largo anticipo), ma dall’intera rete.

Onde evitare di dover rispondere a tutte le mail ricevute (e chi se lo immaginava che ero così famoso 😆 ) ho dunque deciso di farlo direttamente qui… Quindi un sentito ringraziamento a tutti per l’interessamento ma NON aspettatevi alcuna mail perchè ho già segnato tutto come letto.

Più o meno 2 settimane fa un temporale ha fatto saltare la centralina della Telecom che serve la mia zona. Risparmiandovi tutte le “esilaranti” situazioni venutesi a creare fra il sottoscritto ed il tanto cordiale quanto inutile 187 (da cui vi dico solo che è nata una saga), dopo una decina di giorni hanno finalmente pensato che in fondo anche io potrei aver diritto ad una connessione internet.

La cosa finisce così dunque? Ma neanche per sogno.

Lo stesso giorno in cui viene “riparato” il guasto (le virgolette sono giustificate dal fatto che in realtà la cosa è ancora in corso e la connessione va giù ogni 2*3 ed ha la spiccata tendenza a restarci 👿 ) ho infatti avuto il piacere di assistere alla temporanea ed assurda morte del portatile su cui lavoro… Unite tutto questo ai continui malfunzionamenti del server e del database, nonchè alla miriade di altri impegni, e capirete perchè non ho nemmeno lontanamente pensato di arrangiarmi alla meglio.

Detto questo aggiungo però che l’esperienza non l’ho affatto considerata del tutto negativa… anzi…

Innanzitutto (non che ce ne fosse bisogno in realtà) ho avuto la riconferma di essere diventato assolutamente internet-indipendente, cosa non da poco per uno che qualche tempo fa era al limite dello Hikkomori. Anzi devo dire che si vive anche meglio senza il mai saziabile Feed Reader.

Ringrazio anche la sorte che mi ha voluto lontano dal blog proprio quando è scoppiato tutto quel trambusto sull’Università di Messina. Probabilmente d’impulso avrei detto la mia e preferisco di gran lunga non averlo fatto. Le sono invece un po’ meno grato di aver approfittato della mia assenza per la release della prima alfa di Opera 10… ma si sa, non si può aver tutto dalla vita. 😆

Inoltre ho finalmente avuto molto più tempo da dedicare allo studio e, soprattutto, a tutte le varie passioni ed i mille progetti che da qualche tempo sono tornati alla carica. Non posso al momento dire di più perchè ignoro quando (e come) arriverò a qualcosa di concreto, ma posso sicuramente affermare che adesso non si tratta più di semplici sogni ad occhi aperti. 😉

Dunque da oggi si torna ai vecchi ritmi? Non proprio.

Per qualche tempo ancora credo che continuerò a latitare qui sul blog… nulla di deciso o crisi esistenziali sia chiaro… semplicemente da lunedì prossimo comincia il tour de force degli esami che mi vedrà quest’anno impegnato quasi ininterrottamente fino a Marzo e chiaramente mi verrà risucchiato via parecchio tempo. Cercherò comunque di non sparire del tutto e di scrivere qualcosa di utile (cavolo devo ancora occuparmi della seconda parte della recensione su My Opera) ma non aspettatevi nulla di certo.

Un saluto quindi a tutti ed a presto. 😉

Go to Top